Finalità e obiettivi

Il Master è finalizzato all’aggiornamento ed alla formazione di professionisti, consulenti, dipendenti di PP.AA. operanti nel mercato del lavoro e nel settore dei servizi per l’impiego (pubblico e privato). Esso è altresì finalizzato alla formazione/specializzazione di giovani laureati che vogliano acquisire le competenze necessarie per l’accesso a specifiche professioni (avvocati giuslavoristi, consulenti del lavoro, commercialisti) ovvero interessati all’inserimento nel settore dei servizi per l’impiego (agenzie di somministrazione e ricollocazione) o, ancora, interessati all’accesso alle PP.AA. istituzionalmente impegnate nel mercato del lavoro.

Il Master sviluppa competenze ed expertise concernenti la gestione dei rapporti di lavoro (nel pubblico e nel privato), le relazioni industriali, i servizi per l’impiego, il contenzioso di settore. Nel perseguire tali obiettivi formativi, è utilizzata una metodologia pluri-disciplinare all’interno della quale sono individuabili quattro principali aree tematiche: mercato del lavoro e welfare; disciplina dei rapporti di lavoro (alle dipendenze di privati e delle PP.AA.); diritto sindacale; tutele giurisdizionali e amministrative.   

Finalità e obiettivi

Il Master è finalizzato alla formazione del personale dirigenziale delle amministrazioni pubbliche (statali, europee, territoriali, funzionali) e dei consulenti nel campo dei servizi alle imprese e alle amministrazioni pubbliche. Esso è altresì finalizzato alla formazione dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e dei giovani laureati che vogliano acquisire le competenze necessarie per l’accesso alla dirigenza amministrativa in ambito europeo, nazionale e regionale/locale, nonché nell’ambito delle amministrazioni funzionali.

Il Master sviluppa competenze ed expertise nelle discipline giuridiche, in quelle tecnico-amministrative e in quelle economico-manageriali. Nel perseguire tali obiettivi formativi, è utilizzata una metodologia pluri-disciplinare all’interno della quale sono individuabili tre principali aree tematiche: “giuridico-amministrativa”, “tecnico-amministrativa” ed “economico-manageriale”.

Nella prima area sono approfondite le tematiche giuridico-istituzionali fondamentali ai fini dell’organizzazione e dell’attività amministrativa delle amministrazioni pubbliche, europee, nazionali, territoriali e funzionali, alla luce delle riforme costituzionali e delle innovazioni amministrative introdotte negli ultimi 20 anni (istituzioni, risorse finanziarie, risorse strumentali, personale, procedimenti, etica pubblica).

Nella seconda area sono sviluppate competenze tecniche di progettazione integrata e gestione integrata di servizi pubblici.

Nella terza area, infine, sono sviluppate competenze di tipo economico-gestionale, con riguardo specifico ai metodi e alle tecniche del management pubblico, nonché alle tematiche del management per obiettivi e dell’amministrazione per risultati.

Riguardando figure professionali dirigenziali, il placement dei corsisti è individuato nelle amministrazioni pubbliche nazionali (ministeri, autonomie funzionali, enti pubblici), europee e territoriali.


Finalità e obiettivi

Il Master è finalizzato alla formazione del personale dirigenziale delle amministrazioni pubbliche (statali, europee, territoriali, funzionali) e dei consulenti nel campo dei servizi alle imprese e alle amministrazioni pubbliche. Esso è altresì finalizzato alla formazione dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e dei giovani laureati che vogliano acquisire le competenze necessarie per l’accesso alla dirigenza amministrativa in ambito europeo, nazionale e regionale/locale, nonché nell’ambito delle amministrazioni funzionali.
Il Master sviluppa competenze ed expertise nelle discipline giuridiche, in quelle tecnico-amministrative e in quelle economico-manageriali. Nel perseguire tali obiettivi formativi, è utilizzata una metodologia pluri-disciplinare all’interno della quale sono individuabili tre principali aree tematiche: “giuridico-amministrativa”, “tecnico-amministrativa” ed “economico-manageriale”.
Nella prima area sono approfondite le tematiche giuridico-istituzionali fondamentali ai fini dell’organizzazione e dell’attività amministrativa delle amministrazioni pubbliche, europee, nazionali, territoriali e funzionali, alla luce delle riforme costituzionali e delle innovazioni amministrative introdotte negli ultimi 20 anni (istituzioni, risorse finanziarie, risorse strumentali, personale, procedimenti, etica pubblica).
Nella seconda area sono sviluppate competenze tecniche di progettazione integrata e gestione integrata di servizi pubblici.
Nella terza area, infine, sono sviluppate competenze di tipo economico-gestionale, con riguardo specifico ai metodi e alle tecniche del management pubblico, nonché alle tematiche del management per obiettivi e dell’amministrazione per risultati.
Riguardando figure professionali dirigenziali, il placement dei corsisti è individuato nelle amministrazioni pubbliche nazionali (ministeri, autonomie funzionali, enti pubblici), europee e territoriali.